Conosci il tuo angelo?

Da quando sei nato due angeli custodi vegliano su di te.

imagesTi hanno protetto per tutto questo tempo. Sei vivo no? Stai leggendo le mie parole, no? Il merito è anche dei tuoi Angeli.

Ti sarà successo, nella vita, di aver evitato incidenti o accadimenti negativi per un pelo. Oppure di aver avuto un incidente mortale dove miracolosamente sei rimasto illeso. Sono loro, gli angeli custodi che ti hanno salvato: ti amano in modo incondizionato e ti proteggono.

Sei scettico? Non credi negli angeli? E’ normale, viviamo in un mondo in cui conta solo la prova scientifica dell’esistenza di qualcosa.

Ma se ci credi anche poco, ti invito a rafforzare questo potente aiuto che puoi trarre dal rapporto con i tuoi Angeli, Spiriti guida, Maestri Ascesi o Arcangeli.

Senza soffermarmi sulle differenze tra queste energie di natura “divina”, sappi che tutti gli Angeli ti comprendono  in modo profondo, sia che essi abbiano vissuto o meno sulla Terra. (ad esempio gli Arcangeli non hanno vissuto sulla terra, ma sono onnipresenti e pronti ad aiutarti)

Gli Angeli al tuo fianco non sono sempre gli stessi e non sono solo 2 ma tanti. Si alternano a seconda delle tue necessità, a parte i due Angeli Custodi che sono con te da sempre. (desideri approfondire? Vuoi sapere le differenze fra Angeli, Spiriti-guida, Arcangeli e Maestri Ascesi? CHIEDIMELO nei commenti)

Io ho sempre buone ragioni per ringraziare gli Angeli di cui sento ormai la presenza. Ogni giorno li chiamo e  pongo loro domande, co-creando insieme a loro la mia realtà. Che significa?

Significa che NON LASCIO NIENTE AL CASO. La mia giornata inizia con le mie domande agli Arcangeli del tipo: cosa devo fare, percepire, sapere che mi consente di trascorrere una giornata produttiva, felice, ricca di energia? Come posso sbrigare il tale lavoro in 3 ore?  Durante il giorno continua con domande del tipo: Come posso risolvere questo problema? Come posso comunicare questa mia esigenza a mio figlio in modo che mi capisca e agisca  nel suo -e nel mio- interesse? Come posso allontanare questa paura? Come posso scrivere sul blog un articolo FACILMENTE COMPRENSIBILE sugli Angeli?

Chiedo la via. Chiedo la scelta migliore. Chiedo CHIAREZZA.

Non chiedo di esaudire dei desideri, non posso aspettarmi che tutto arrivi come manna dal cielo senza che io intervenga. Chiedo di costruire la mia realtà con le mie forze E con il LORO AIUTO (di indicarmi la scelta più giusta) affinché tutto sia più SEMPLICE.

Non è bello tutto ciò?

Ecco come anche tu puoi conoscere un angelo o spirito-guida che ti sta vicino. In 3 semplici mosse.

1 Rilassati, fai 3 respiri profondi e stabilisci la tua intenzione. La tua intenzione è lasciar andare i condizionamenti della mente conscia e abbandonarti al tuo Io superiore (anima), al fine di poter comunicare col tuo Angelo.

2 Pulisci  il tuo CANALE percettivo. Il  verbo canalizzare significa percepire la presenza e i messaggi degli Angeli. Ecco come:

Immagina un fascio cilindrico di luce bianca  che scende dal cosmo, ti attraversa interamente e arriva al centro della Terra. Poi immagina che dalla Terra rientri in te attraverso la pianta dei tuoi piedi, esca dalla sommità della tua testa a arrivi alla Fonte della Creazione di Tutto Ciò che E’. La luce energetica entra ed esce da tutto il tuo essere come un vortice che ripulisce il tuo corpo fisico, i tuoi chakra e i corpi sottili. Il canale è come un tubo che unisce cielo e Terra, proprio come tu sei Terra (corpo) e Cielo (anima). Tu ricevi energia sia dal cielo che dalla Terra.

3 Poni le domande al tuo Angelo/spirito guida: Chi sei? Ti prego, rivelati. Com’è il tuo aspetto? Umano? Di un angelo con le ali? Di una palla di emergia? Di una luce colorata? Qualunque aspetto abbia va bene. Non c’è un modo giusto o sbagliato di percepire un Angelo. Lascia che i particolari affiorino alla tua immaginazione. Chiedigli il nome. Potrebbe avere un nome normale o improbabile. Chiedigli di parlarti. Tieni carta e penna a disposizione perché se ti arrivano dei particolari (nome, aspetto e messaggio) è bene che tu li scriva.  Questo processo è migliorabile con la pratica. Chi canalizza le voci degli Angeli e ha una chiaroveggenza sviluppata è MOLTO ALLENATO. Tutti possono farlo, basta volerlo.

Praticando questo esercizio potresti trarne vantaggi immensi. L’intuito si allena, percepirai cosa sta dietro le parole e gli atteggiamenti delle altre persone, inizierai a vedere l’aura e percepire le vibrazioni degli altri. E che ne dici di creare ogni giorno la tua realtà comunicando con gli Angeli? Come ti sentirai quando sei in CERCA, ad avere la RISPOSTA?

Quando, con la pratica, riceverai messaggi di risposta alle tue domande, iniziando a realizzare i tuoi obiettivi, ricordati di RINGRAZIARE il tuo Angelo. In questo modo all0ntani l’ego, che vuole che tu creda che il realizzarsi dei tuoi obiettivi sia UN CASO e non merito di una profonda ricerca interiore. L’ego ti tiene attaccato alla piccolezza, mentre appena comunicherai con gli Angeli allenerai la tua GRANDEZZA.

Ascolta il mio breve audio sulla GRATITUDINE, una pratica che aiuta il tuo canale a liberarsi dall’ego. Lo trovi come primo audio slla pagina REGALI

8 risposte

  1. Cara Alessandra quando ricevo le tue email e’un bellissimo regalo inaspettato..si mi piacerebbe avere piu’ informazioni sugli Angeli e la differenza con gli Arcangeli e i maestri ascesi,sai io li sento molto vicini a me e dialogo continuamente con loro..e li ringrazio molto perche’quando sono stata male e delusa dagli altri hanno lavorato nel mio cuore e sono la mia guida in tutto.Ah DOMENICA ho preparato una torta di mele fantastica..non mi era mai riuscita cosi bene..un abbraccio di sole.

    • Alessandra Donati

      Ti sei resa conto da sola che la tua torta di mele è un risultato proveniente dalla tua anima giocosa. Hai mescolato il tuo amore agli ingredienti.
      I nostri due Angeli Custodi non hanno mai vissuto sulla terra. Uno dei due è espansivo, ci incoraggia a dare il meglio di noi stessi, mentre l’altro è tranquillo, ci conforta e ci protegge. Gli Arcangeli sono esseri superiori agli Angeli, sono onnipresenti nel senso che se più persone li invocano loro rispondono a tutti in contemporanea. I maestri ascesi hanno vissuto sulla terra col ruolo di maestri e guaritori come Gesù, Buddha…
      Comunque quando invochi il tuo Angelo non è importante a quale categoria appartenga… Lui/lei ti AIUTA a vivere meglio!

  2. Carissima Alessandra, finalmente dopo tanto TUO lavoro mi faccio sentire. Ho ricevuto sempre le tue info le ho sempre lette dalla prima all’ultima lettera. Ma quest’ultima la trovo fantasticamente ESPLOSIVA. comunque sono circa tre mesi che mi sono dedicato alle letture dell’aldilà, (sono vecchio ho 65 anni con un figlio già in Paradiso, ho avuto la fortuna di incontrare sante persone) non solo, e sono rimasto attratto come da una calamita, vorrei sapere e conoscere tutto (o quasi)ma ovviamente non è possibile. Se hai altri argomenti (letture) da propormi te ne sarò grato. Grazie. GIOVANNI GIZZI (Roma)mgitr@libero.it

    • Alessandra Donati

      Ciao Giovanni
      leggi i libri di Doreen Virtue! Come ascoltare il tuo Angelo è decisamente il più semplice e chiaro. Inizia con quello e fammi sapere.
      Scriverò anche un post su tutti quelli che, come te, hanno perso un figlio che li aspetta in Paradiso. Tuo figlio vuole che prima tu sperimenti il Paradiso in Terra, solo dopo sarai pronto per incontrarlo. Non sei affatto vecchio, a 65 anni sei un giovanotto che può incontrare l’amore e la gioia di vivere nonostante le immense avversità della tua vita.

  3. grazie……finalmente qualcuno che sente la presenza degli angeli come me.
    ho avuto una vita (da 5 anni ) una vita molto difficile ma non mi sono mai arresa perché sentivo e sento ancora la sua voce…ogni giorno mi aiuta a fare scelte importanti a superare ostacoli enormi prima sopravvivevo ora sono tornata a vivere grazie a lui. a volte mi sgrida a volte mi dice che è orgoglioso di me e la gente mi chiede come ho fatto a tornare a sorridere io rispondo ho un angelo fantastico al mio fianco….ma le persone spesso pensano che sono matta poco importa io so che c’è e non posso più fare a meno di lui. poi mi circondo di persone che hanno la mia stessa capacità di percepire e che non giudicano ma sono aperte e con loro discutiamo leggiamo libri insomma ci capiamo. credo che sia stato proprio lui a farmi conoscere una certa Alessandra ma….
    ciao un abbraccio di luce ornella

    • Alessandra Donati

      Grazie a te Ornella della tua testimonianza. Anch’io parlo con gli Angeli ogni giorno e sono un’altra persona da quando comunico con loro.

      • ciao Alessandra grazie di avermi inviato questa e mail ,io credo molto agli angeli ne percepisco i segnali ma non sento la loro voce,solo che vorrei capire la differenza tra angeli arcangeli spiriti guida e maestri asceti,per favore mi puoi aiutare .ti ringrazio di tutto

        • Alessandra Donati

          Ciao Claudia. Se guardi nei commenti ho già spiegato la differenza fra Angeli, Arcangeli ecc. Se vuoi approfondire leggi il libro di Doreen Virtue “Come ascoltare il tuo Angelo” oppure “Gli Arcangeli” di I. Von Fallois.
          Non preoccuparti se non senti la voce, neanch’io la sento. però “vedo” ossia immagino la loro presenza e immagino le risposte, che mi arrivano sotto forma di segni, decisioni e opportunità.

Lascia un commento