Come ti parla un Angelo

postato in: angeli, Arcangeli | 2

tangQuando interroghiamo un Angelo, un Arcangelo o una guida a volte non riceviamo risposta. Perché?

– ci mettiamo così tanta ASPETTATIVA che sprechiamo le nostre energie in quello stato ansiogeno.

– siamo all’inizio della nostra esperienza di chiaroveggenza (o chiarosensienza o chiaroudienza)

– siamo spaventati perché ci giungono alla mente immagini/suoni/sensazioni di paura

Quindi la prima cosa richiesta, è il relax!

Fai un bel respiro di pancia, molla le tensioni, sorridi lievemente e… sentiti tranquillo, al sicuro, protetto e benedetto.

Ripeto: sentiti tranquillo, protetto e benedetto. Gli Angeli ti amano! Vogliono il tuo bene e adorano essere interpellati. Solo se li chiami intervengono, perciò non stancarti mai di CHIEDERE.

Dunque, quando ti sei ben rilassato, chiama l’Angelo. Vuoi solo comunicare con lui? Chiamalo così: “Angelo Custode, dammi un segno della tua presenza. Mandami un messaggio, sotto qualsiasi forma, che mi aiuti in questo momento della vita. Posso riceverlo adesso o in seguito, ti ringrazio!” Mantieni il sorriso, respira profondamente e sappi che la tua richiesta è stata accolta dall’Angelo!

L’Angelo può parlarti SUBITO facendoti immaginare lampi di luce, immagini colorate, una sagoma Angelica con le ali. Oppure può parlarti in seguito, magari il giorno dopo. Puoi avvertire un messaggio sotto forma di parole. Qui attenzione: sono sempre parole ottimiste, incoraggianti, BELLE, quelle che hai bisogno di sentire. L’Angelo ti darà del “TU” oppure del “noi”.  Talvolta può parlarti mandatoti una o più farfalle che ti seguono!

Sì! Gioisci quando vedi una farfalla. Seguila con lo sguardo, è il tuo Angelo o la tua Guida!butt

La mia amica che ha perso il figlio diciottenne il giorno del funerale è stata seguita da una farfalla rossa e nera che ha rivisto svolazzare sulla tomba del figlio più e più volte. L’ha vista a casa, al lavoro… E’ il suo Angelo che si rivela così. Lei si sente amata, guidata, è CERTA che il figlio la stia aspettando lassù, e che stia bene.

Anche le piume sono segni angelici. Sii felice ogni volta che ne vedi una!

Gli Angeli possono parlarti attraverso segni più concreti. Una mia conoscente aveva chiesto all’Angelo come comportarsi col figlio adolescente che si drogava e due giorni dopo, mentre leggeva una rivista dal dentista, ha segnato il numero di telefono di un terapeuta specializzato in problemi di dipendenza per adolescenti. Il figlio ha accettato di sottoporsi alla terapia, e anche i genitori si sono fatti aiutare per seguire il figlio in questo delicato momento della crescita.  Adesso non solo il figlio è fuori dalla droga, ma la famiglia è più unita, tutti hanno beneficiato di questa esperienza.

Possono capitarti opportunità, incontri speciali, telefonate, puoi sentire il messaggio che ti serve alla radio, alla tv, a scuola di tuo figlio, quando meno te lo aspetti. Tu sei all’erta perché hai CHIESTO e chi chiede ottiene.

Bene. Questo è un piccolo assaggio di come un  Angelo o una guida può rivelarsi. Vuoi saperne di più?

Clicca qui:   SCRIVI CON GLI ANGELI

 

 

2 risposte

  1. Agata Vermo

    Buongiorno ho aperto stamattina la posta ed ho trovato il suo messaggio e sono rimasta con il sorriso sulle labbra tutto il tempo grazie mi succede raramente di sorridere anche io ho avuto segnali dal mio angelo custode cuori ovunque e da li ho capito che il mio angelo mi amava e mi ama ancora un abbraccioda Agata

  2. Lascio a mia testimonianza, ero a letto per un operazione al ginocchio , soffrivo per l’operazione per i farmaci che sembravano non fare effetto ,solo controindicazioni,guardando dal l’unico spiraglio di luce che entrava in camera ,chiedi al mio angelo di aiutarmi , beh.! Notai subito dopo una luna bianca svolazzare dalla porta finestra, rimaneva li finche collegai ..la mia richiesta è stata ascoltata , dopo un anno e mezzo ringrazio cammino e ho superato tutto lintinere…
    Grazie grazie grazie…..

Lascia un commento