Sei TU il responsabile…

DSC_0046Una lettrice mi racconta che la sua vita va a rotoli. Non ha soldi, ha il conto in rosso, ha dolori dappertutto, si è operata all’anca, i suoi figli vanno male a scuola, uno di loro beve e si droga. Suo marito è un invalido “esigente e cattivo”, la sua casa cade a pezzi…

La prima volta che le dissi che era LEI ad aver creato questa sua vita disperata si arrabbiò con me. Però continuava a seguire il mio sito, nonostante l’avessi invitata a cancellarsi. In fondo a questo post ti dirò cosa pensa adesso e come sta.

Questa premessa introduce la rivelazione scioccante che sto per fare anche a te.

Di cosa ti lamenti? Cosa c’è che non va nella tua vita? Le relazioni? Il rapporto con tua moglie/marito? Sei costretto a mantenere economicamente dei figli/genitori/coniuge contro la tua volontà? Sei messo male finanziariamente? hai debiti? Non hai il lavoro, ti preoccupi per il futuro?

Qualunque cosa sia, di qualunque situazione negativa si tratti, sappi che l’hai creata TU.

Non cercare colpevoli fuori. Guardati dentro e prendi atto di aver deciso tu ogni cosa.

Ti racconto una piccola storia su di te che forse non conosci ancora.

Partiamo dall’inizio, da quando tu eri puro spirito e avevi deciso di vivere sulla Terra per imparare delle lezioni per la tua anima. Tu hai scelto i tuoi genitori, l’ambiente sociale, il luogo e il tempo in cui saresti vissuto sulla Terra. Hai “pregato” i tuoi genitori di farti del male in certe circostanze. Forse hai pregato tuo padre di morire presto e lasciarti solo con tua madre e i tuoi fratelli, o forse hai pregato i tuoi di trattarti male, sminuirti e deriderti. Li potresti aver pregati di abbandonarti e lasciare che un’altra famiglia ti adottasse. Hai pregato i tuoi genitori, prima di nascere, di farti il male che senti di aver ricevuto da loro.

Loro non volevano fartene, ma poi ti hanno accontentato mettendoti al mondo e facendo quello che gli avevi chiesto. Poveri, poveri, poveri loro, che ruolo SCOMODO gli hai dato nel film della tua vita! Tu avevi bisogno del dolore per imparare delle lezioni! Quali lezioni mi stai chiedendo?

Non lo so! Sta a te scoprirlo! Sappi però che tutte le lezioni hanno in comune l’apprendimento del PERDONO e DELL’AMORE. Qualcuno ha bisogno di interrompere una catena di malattia, odio e inconsapevolezza che va avanti da generazioni, qualcun altro ha bisogno di mettere al mondo un figlio e dargli tutto l’amore che non ha mai ricevuto…

Una volta imparate, integrate e superate la tua vita farà un salto di qualità; la tua consapevolezza si alzerà e la tua anima,ne gioirà: quando tornerai in cielo come spirito sarai più evoluto e luminoso.

E’ solo una piccola storia, la storia della TUA responsabilità. Il paradosso è che i tuoi genitori ti hanno creato dolore PER AMOR TUO. Ecco perché ti puoi permettere di perdonarli.

Se dai credito a questa storia e ti assumi la responsabilità dei tuoi risultati tu puoi davvero in poco tempo ribaltare le tue convinzioni e innalzare la tua coscienza, trasformando la tua vita da infelice a felice e piena di significato.

Se riesci a farlo, ti riprendi il tuo potere di Creatore della tua vita.

Ora chiediti:

  • Perchè?
  • Perchè l’ho fatto? (ad esempio, creare debiti e difficoltà finanziarie)
  • Perchè lo sto facendo? (ad esempio ammalarmi, stressarmi, avere tempo solo per gli altri…)
  • Di cosa volevo punirmi?

Vai a vedere nel profondo…
magari è qualche episodio da bambino…
qualche rabbia repressa nei confronti di uno dei genitori…
probabilmente il papà…

Adesso perdona te stesso per aver provato emozioni negative nei confronti di quelle persone (padre, madre, o altri) e decidi di perdonare quelle persone per il male che ti hanno fatto.

Perchè in realtà non te ne hanno fatto, hanno solo eseguito la tua volontà inconscia: la volontà dell’unico Creatore della tua vita. Sì! Come nella storiella che ti ho raccontato prima, TU hai scelto di ricevere del male da loro! E loro te lo hanno fatto perché TI AMANO!

Immagina di abbracciare questa persona e di riempirla di amore e luce.

Auguragli il meglio (immagino possa essere difficile, ma se pensi che sei solo tu il Creatore delle tue gioie e delle tue sofferenze, allora dovrebbe riuscirti più facile).

Quando sei riuscito a sentire vero amore, amore puro, nei confronti di questa persona, passa alla successiva. Parti da tuo padre e da te stesso.
E ripeti ogni giorno questa cosa.

Fai un pieno di Amore, Perdono e Gratitudine (la gratitudine per quella persona che ti ha fatto  da insegnante/maestro, interpretando il ruolo più scomodo che potessero interpretare).
FALLO.

E poi se puoi, osserva i miglioramenti (anche piccoli) nella tua vita. Il perdono è un passo necessario per far arrivare l’abbondanza nella tua vita, ne parlo in un modulo del corso “Angeli e denaro”. Se ancora non hai il corso Angeli e denaro lo trovi QUI

Vuoi sapere com’è finita la storia di quella lettrice che ti ho descritto all’inizio? Da quando, poco a poco, ha DECISO di sentirsi responsabile di tutti quei risultati negativi è semplicemente irriconoscibile.

Sì è rimboccata le maniche affrontando uno alla volta i suoi problemi. Il figlio grande ora è in comunità, lei va a trovarlo regolarmente e il loro rapporto ora è di rispetto reciproco. Il marito che si lamenta ora ha una squadra di volontari che a turno lo accudiscono e lei è libera di lavorare. Lavora come colf in diverse case dandosi tanto da fare ma ricevendo elogi e complimenti dai datori di lavoro, oltre ai soldi. La sua salute è incredibilmente migliorata da quando mangia più frutta e verdura, lavora e sta lontana da casa. I suoi due figli piccoli  ora fanno piccoli lavori in casa come imbiancatura, riparazione di mobili, fanno da mangiare e rassettano la casa. A scuola non vanno bene, ma più volte mi ha scritto che i professori hanno notato un miglioramento di comportamento e dell’attenzione. Questa donna ha semplicemente CAPITO che tutto ciò che LEI aveva creato poteva semplicemente decidere di cambiarlo, perdonando suo marito, i suoi figli, i suoi genitori e se stessa. E smettendola di lamentarsi. E affrontando un problema alla volta con decisione, forza di volontà, amore infinito per sé e per Dio.

Perdonati e perdona i tuoi “nemici”. Ricordati che Dio è con te!

 

 

 

13 risposte

  1. Giovanni (Biancosub)

    Cara Alessandra,non ti cancello ma ti seguo ti ammiro e ti voglio un gran bene anche se seguo una mia via diversa dalla tua.Dopo la mia meditazione giornaliera durante la quale NON prego sono arrivato alcune volte ad augurare ogni bene anche a tutti gli extracomunitari che in un prossimo futuro arrecheranno non pochi danni all’Italia. Educato con i preti ho perso la fede ma credo in una vita futura. Continua cosìAlessandra,dall’alto dei miei 85 anni ti auguro di ricevere tanta felicità,molta più di quanta ti ostini a volere elargire.Un affettuoso abbraccio. Biancosub

    • Alessandra Donati

      Grazie Caro Giovanni, amico mio.
      Sei giovane dentro, esprimi apertura e saggezza, sento che mi vuoi davvero bene e ti ringrazio per tutti questi anni che mi segui!
      La felicità trabocca in me, per questo posso permettermi di “elargirla”.

  2. Ho tanto da imparare da te…..non ti cancello…ti ringrazio! Da quando ho iniziato il tuo corso sul denaro sta avvenendo un cambiamento incredibile in me… stanno venendo a galla tutte le mie paure e ho sempre più la consapevolezza di essere io a crearmi la vita con i miei pensieri. Grazie Grazie Grazie!!!

  3. Non ho nessuna intenzione di cancellati mia cara sono una persona che ha sempre perdonato e continuo non mi lamento di niente l’unica cosa che mi fa stare giù è stata la morte del mio compagno e credimi solo adesso riesco a parlarne senza piangere io seguiro alla lettera i tuoi consigli un abbracciò di luce a presto

  4. Penso che ognuno di noi debba avere il coraggio di guardarsi dentro; io grazie a Dio non ho debiti e, seppur giovane, ho una buona pensione, non ho grossi problemi di salute ma… Anchio ho dei ma nonostante tutto la mia vita non e’ quella che vorrei. Rapporto con i genitori che e’ sempre stato molto difficile ma essendo lo incamminati verso il loro tramonto sto scoprendo di aver perso molto tempo e cerco di recuperare il rapporto con loro mettendo da parte il rancore e cercando di amarli e ringraziarli per tutto quello che loro hanno fatto per me.
    Il perdono, l’amore sono sentieri impervi scomodi dove il nostro ego si trasforma in voragini che rallentano il nostro camminare. Si cade ma bisogna rialzarsi e proseguire su quei sentieri.
    Ti prego di continuare ad accendere la luce con le tue email.
    Non ti conosco ti persona ma vorrei poterti abbracciare

  5. Cara Alessandra non ti cancello, è da tanto tempo che avevo già capito che la vita che ho l’ho voluta io…Mi sono affidata ai miei angeli ho seguito il tuo corso e i tuoi consigli…Che dire?? Comincio a vedere la luce….Domenica ho raggiunto anzi superato in anticipo di una settimana il target di Ottobre che mi hanno assegnato del negozio che gestisco…. Sono stata l’unica insieme al mio team a concludere in anticipo….Tutto quello che farò in questi giorni mi serve per pareggiare quello perso nei mesi precedenti..Se continuo così c’è la possibilità di raggiungere il,target annuale che scade il 31 dicembre…cosa vuol dire? Vuol dire prendere un premio in danaro abbondante e sinceramente ambisco parecchio, ho capito che mi è stata data una ricchezza da coltivare…la ricchezza di avere delle capacità lavorative che se sviluppo nel migliore dei modi mi aiuta a guadagnare parecchi soldi e così posso risolvere pian pianino i miei problemi economici…Sto sviluppando le mie capacità intellettive e cerco di sfruttare al meglio gli strumenti di lavoro che mi sono stati proposti per lavorare al meglio…Certo avere tanta serenità aiuta ma io non ho mai perso le speranze e credo molto negli angeli che non mi hanno mai abbandonata…Non nego che ogni tanto ho paura che sia solo una bolla di sapone ma cerco di staccarmi da questi pensieri negativi …perché io voglio sempre sentirmi così protetta dai miei angeli custodi voglio affidarmi a loro …e voglio sempre incrementare sul lavoro perché mi fa stare bene questa cosa….. Amo il mio negozio e il mio lavoro e voglio realizzarmi con tutte le mie forze!!! Grazie Alessandra

  6. Sempre con grande piacere leggo le tue mail!
    Devo dire che da quando lo scorso anno sono venuta al tuo corso sugli Angeli, la mia vita è migliorata.
    Grazie sempre di cuore per tutto l’impegno che metti nella tua missione.

  7. Si! ti odio!!!!! scherzo davvero!!!! grazie incomincio a credere di essere la responsabile di tutto ma tu con le tue parole….mi hai dato più consapevolezza, mi hai toccato dentro e fatto piangere.
    Che dire grazie, grazie grazie di tutto di tutti i messaggi che ci dai grazie :
    Nameste’

  8. Non ti odio no!!!
    Le tue parole non fanno che confermarmi quello che so già.
    So che siamo creatori di tutto quello che ci capita nella vita e che succede tutto per Amore.
    Grazie per le tue parole, sto facendo questo grosso lavoro di perdono su me stessa e sugli altri. Sono certa, anzi certissima, che i miracoli accadono se lo vogliamo.
    Anche questa tua mail è un miracolo.
    Luce a te

  9. NON TI CANCELLO
    MI INTERESSA TUTTO E DEVO DIRE CHE SAPERE CHE IO SONO RESPONSABILE DELLA MIA VITA MI FA SENTIRE PIù LIBERA
    .NON HO PIU SCUSE..NE DEVO FARE LA VITTIMA..
    GRAZIE
    nonostante questo ho ancora bisogno di aiuto
    mi sento insicura e confusa sulle scelte da fare..vorrei parlarti personalmente
    come devo fare ? grazie con affetto

  10. Grazie Alessandra…!!!! Come si puo odiarti…insegnamenti spirituali..incoraggiamento a migliorarsi…Un grande abbraccio..!

  11. Cancellarti???!!! Tu sei un angelo, Le Tue risposte arrivano sempre nel momento giusto. Grazie di esistere!!!! L’unica cosa che mi dispiace sono i tanti chilometri che mi separano da Te, vorrei tanto incontrarti, ma non so perche ti sento lo stesso vicina. Un abbraccio. Grazie

  12. Emanuela CALLIGARI

    Che articolo meraviglioso, Alessandra. Credo sia capitato al momento giusto per fare il grande salto. In particolare con uno dei miei genitori, ma anche con tutti quelli che…..ho invitato….a farmi quel particolare male.
    Le sapevo queste cose, ma il tuo modo di scriverle e renderle chiare, amorevoli e …..umane, me le ha fatte arrivare al cuore.
    Voglio che restino lì, non voglio perdere questa convinzione profonda che è davvero così. E so che dovrò tenermi sempre all’ certa per non dimenticare, specie per le questioni più toste.
    Grazissime Alessandra cara

Lascia un commento